Analisi della partita Italia vs Inghilterra

RM: Andrea Nicotra, una corrispondenza da Londra. Come hanno giudicato la nostra Nazionale e la partita gli Inglesi? Come l’hai vista lì…è vero secondo te che hanno giocato in sordina per non svelare troppe carte a Irlanda e Galles avversarie dirette?

Andrea: Non ho ancora letto i giornali, i commenti generici sull’Italia sono positivi, il gioco è cambiato, in fase difensiva molto da correggere non credo che Inghilterra abbia giocato in sordina, noi abbiamo avuto un buon possesso, Watson e May segnano ogni week end devastanti, Ford e Farrell creano spazi a volte imprevedibili, le mete di Simmonds le vorrei rivedere, quelle forse si potevano evitare, Ma io non sono un tecnico…

-Prosegue Andrea Nicotra sul match di Italia vs Inghilterra-

Andrea:Woodward prima della partita a criticato un pò Conor, secondo lui dovrebbe pensare più al gioco del team che allo sviluppo del rugby in Italia, ma questo lascia il tempo che trova. Speriamo che Conor continui e che lo lascino lavorare, sott’acqua.

Andrea: Noi abbiamo bisogno di uno come Conor!!

RM: Assolutamente si…Jacques aveva bisogno di giocatori maturi per esprimersi…Conor li plasma…

Andrea: Qui in UK è molto stimato per il suo interesse nello sviluppo di tutto il movimento…

-Interviene anche Daniele Pacini –

Daniele: Vi dico la mia impressione…Sir Clive può dire quello che vuole, ma lo vorrei vedere ad allenare l’Italia, Conor sta facendo il lavoro che serviva. Certo andava fatto con anticipo di 6/7 anni ma la strada è quella

Andrea: Speriamo che arrivi qualche risultato, le vittorie aiutano!

Daniele: Con la squadra che negli ultimi due anni non ha mai perso è difficile!

Andrea: Si, ma io credo nei miracoli!!!

Daniele: Per concludere, il gioco è Migliorabile come sempre ma 11 esordienti nel sei nazioni nel secondo tempo sono lavoro per il nostro futuro!