Si, le donne italiane dello sport non sono politicamente corrette come il clima politico e sociale di questi giorni cerca di convincerci tutti. Inutilmente, perchè la politica passa, lo sport e le sue vittorie restano!

Le donne italiane dello sport hanno mani potenti, gambe bellissime, corpi mozzafiato, occhi intelligenti e Italiane di ogni colore. 

Ogni colore come il duro lavoro che c’è dietro questo strano paradosso italiano dello sport in rosa che primeggia e ci entusiasma.

Vinciamo, sempre, vinciamo tanto, vinciamo e stupiamo di bellezza; perchè da sempre la bellezza giunge dai sogni e dalla dedizione assoluta che mettiamo nel costruirci come persone e come squadre.

La bellezza viene fuori da tanto studio e tanta passione, da impegno e lavoro umile, dalla condivisione delle differenze e dal rispetto e sostegno come modo di pensare.

Siamo Italiani di ogni colore, sempre più lo saremo e questo mi piace. Grazie donne italiane dello sport per averci ricordato che quelle ” manine” che vincono nel Volley oggi, nella Scherma, nel Rugby, nello Sci, in tanti altri aspetti della vita sono quelle dei nostri figli, cugini, amici, compagni di università. Siamo noi!

Scusate, lo sfogo da innamorato dello sport come politica e modello di società e vita.