POP RUGBY

LI CREDEVO EROI I GIOCATORI DI RUGBY!

Ci sono storie di rugby che sembrano vere, e storie vere che cerchi di trattenere nell’ambito dello sport; di quello che esso è per te. Quella di Sami Panico è una di queste, e fa male. Fa male prima di tutto ai sogni che mi hanno spinto ad amare il rugby. In esso c’è tutto un mondo che ho bisogno di credere migliore di quello su cui  giriamo nello spazio, senza un vero senso preciso o consapevole; ogni giorno e…

Continua a leggere