6 punti fondamentali per una gestione efficace di un piano Rp on line

Grazie alle tante possibilità che il web offre ai piccoli club mai come ora le RP possono considerarsi veramente importanti e in grado di integrare tutte le attività comunicative rivolte a costruire relazioni tra il club e tutti i suoi interlocutori interni ed esterni. Ogni opinione su ciò che facciamo ne genera altre: il principio è questo e per questo si parla di governare le Relazioni Pubbliche.

Pianificare un progetto di Rp attraverso cui porsi in questo flusso è fondamentale ed è ciò che costa meno di ogni cosa. Spesso però è l’opzione più trascurata. Ecco 6 punti fondamentali da tenere in conto per non commettere errori.

1)     Avere un messaggio chiaro e incisivo in modo che il contenuto venga ricordato. Il Web è affollato di informazioni, quindi non basta catturare l’attenzione del lettore, bisogna farlo creare una relazione.

2)     Abbandonare l’autoreferenzialità e ascoltare: prima di parlare di noi, parliamo con il nostro pubblico che ci piaccia o no le sue opinioni guidano il gioco, almeno all’inizio.

3)     Gestire le situazioni di crisi in modo efficace e tempestivo: il web non perdona, fondamentale un’attività di crisis management pianificata per non farsi cogliere impreparati in caso di criticità che sono tantissime in una stagione e spesso non considerate come tali.

4)     Un buon contenuto è la base, ma va posizionato bene e i vanno monitorati i feedback.

5)     Il pubblico 2.0 è complesso e diversificato: attenzione a individuare i destinatari giusti. Una conversazione nel posto sbagliato, non serve a nulla.

6)    I social media sono potenti strumenti di influenza sociale, e le dinamiche virali che si scatenano sono potentissime. Per questo va prestata la massima attenzione a ciò che si scrive, che rimane indelebile. Essere immediati ma non improvvisati, cercare l’ingaggio ma non il chiacchericcio.